• POSIZIONAMENTO CABINA SAUNA
  • COME CALCOLARE LA POTENZA DEL FORNETTO
  • CHE TIPO DI SAUNA FA PER ME?

Prima di acquistare una sauna bisogna rispondere a determinate domande per scegliere il prodotto adeguato alle proprie esigenze.

Dove viene posizionata la sauna? PAGE 2 b

La sauna deve assolutamente essere prestazionale e, perché questo succeda, bisogna calcolare correttamente la potenza del fornetto e valutare il luogo dove la sauna verrà montata. La temperatura dell’ambiente incide sulle prestazioni della sauna.

Che tipo di sauna si vuole?

La sauna può essere di tipo Finlandese, Bio o Infrarossi (vedi tab. CHE TIPO DI SAUNA FA PER ME?)

Quante pareti della sauna sono accostate al muro? PAGE 3 c

E’ preferibile rivestire le pareti della sauna nella parte a contatto con il muro con pannelli specifici per evitare problemi con l’umidità che, nel medio/lungo periodo, crea muffe e funghi.

Quanto spazio c’è intorno alla sauna?  

Se non c’è molto spazio a disposizione bisogna evidenziarlo per farci costruire la sauna con una tecnica che permetta il montaggio dall’interno della cabina.

Non abbattersi se si pensa di non avere spazio sufficiente per costruire una sauna…spesso una soluzione “su misura” risolve la situazione.

Come calcolare la potenza necessaria del fornetto sauna?

La potenza disponibile è fondamentale. Per calcolare la potenza necessaria dell’apparato riscaldante è sufficiente dividere il volume della cabina sauna per 1,25 Esempio:

  • Dimensioni sauna   1,8m x 1,3m x h 2m
  • Calcolo la superficie   1,8m x 1,3m = 2,34 m²
  • Calcolo il volume   2,34 m² x h 2m = 4,68 m³
  • Calcolo la potenza necessaria del fornetto per portare la sauna a temperatura   4.68 m³ : 1,25 = 3,74kw

Come calcolare la potenza del fornetto a seconda della posizione della sauna?

Example 180 x 130

Prendiamo come esempio una sauna   1,8m x 1,3 m x h 2 m 

  • Sauna posizionata all’interno della casa Il rapporto da tenere in considerazione è 1kw ogni 1,25 m³ quindi 4,68 m³ : 1,25 = 3,74kw
  • Sauna posizionata in zone della casa non riscaldate Il rapporto giusto è 1kw ogni 1m³ quindi 4,68 m³ : 1 = 4,68kw*
  • Sauna posizionata all’esterno la proporzione giusta è 1kw ogni 0,75 m³ quindi 4,68 m³: 0,75 = 6,24kw*

*Se si mantiene il rapporto 1kw ogni 1,25m³ la sauna potrebbe raggiungere la temperatura, ma con tempi superiori alla norma

Quale tipo di fornetto è per me?

Ci sono due tipi di fornetti disponibili: Integrato e Non Integrato 

INTEGRATO –  Il fornetto funziona senza un pannello di controllo esterno.

NON INTEGRATO – Il fornetto funziona con un pannello di controllo esterno.

Per tutti i tipi di fornetti disponibile clicca qui Fornetto Int + Non Int IDUS

Tutte le saune hanno un straordinaria capacità di rilassamento e di disintossicazione, che influisce positivamente sulla mente e sul corpo, però si fa spesso confusione tra i diversi tipi di saune:

Sauna Finlandese Sauna Finlandese IDUS

  • E’ la sauna tradizionale chiamata anche “sauna secca”
  • Temperatura 80°/100°
  • Umidità inferiore al 20%

Benefici:

  • Aumenta la circolazione sanguigna
  • Abbassa la pressione arteriosa
  • Aiuta il corpo ad espellere i liquidi e le tossine attraverso il sudore
  • Favorisce la produzione di anticorpi ed endorfine
  • Allevia i dolori reumatici

Sauna Bio Sauna Bio IDUS

  • Questo tipo di sauna è una “via di mezzo“ fra la sauna Finlandese e il bagno turco.
  • Temperatura 45°/55°
  • Umidità 60%/75%

Benefici:

  • Aumenta la circolazione sanguigna
  • Abbassa la pressione arteriosa
  • Aiuta il corpo ad espellere i liquidi e le tossine attraverso il sudore
  • Allevia i dolori reumatici
  • Favorisce la pulizia delle vie respiratorie
  • Allarga e pulisce i pori della pelle

Sauna Infrarossi Sauna Infrarossi IDUS

  • A differenza delle saune di tipo Finlandese e Bio, la sauna a Infrarossi non ha bisogno di essere riscaldata anticipatamente ma chi la usa deve sapere che l’ambiente che trova è tiepido.
  • Ha un calore radiante e la temperatura può raggiungere i 45°/50° però non è l’elemento protagonista della sauna a infrarossi.

Benefici:

  • Aiuta il corpo ad espellere i liquidi e le tossine attraverso il sudore
  • Allevia i dolori reumatici
  • Favorisce l’assorbimento dell’acido lattico

La sauna infrarossi è completamente diversa rispetto alle saune di tipo Finlandese e Bio perché non ha come unità di misura la temperatura ma l’intensità. La pianeta internet è invaso da aziende che vendono Saune a Infrarossi descrivendole come una sorta di Saune Finlandesi che raggiungono i 45°C/50°C e che consumano meno energia elettrica.

Chiariamo subito che la Sauna Finlandese e la Sauna a Infrarossi non sono paragonabili perché sono dei prodotti completamente diversi: la prima (Finlandese) si basa sul principio dell’aria calda, la seconda (Infrarossi) sulla tecnologia a onde corte.

Che cos’è la tecnologia a onde corte? In due parole è calore radiante (come quello del sole). Le onde emesse possono essere di tipo A, B e C. Le onde di tipo C penetrano nella pelle 0,5mm, le onde B 2-3mm mentre le onde A arrivano a mezzo centimetro.

Tecnologia onde corte IDUS

E’ evidente che le onde di tipo A e B, per profondità di penetrazione, oltre a far sudare, possono essere considerate curative (dolori reumatici e assorbimento dell’acido lattico) mentre le onde di tipo C scaldano la pelle nella parte epidermica e generano solo una sudorazione superficiale.

Le lampade alogene sono le uniche che possono produrre le onde A che sono le uniche considerate curative. La stragrande maggioranza delle saune a infrarossi presenti in commercio emettono solo onde di tipo C e sono di provenienza Orientale.

Come si fa a capire se una Sauna a Infrarossi è di ottima qualità? L’unico tipo di lampada a infrarossi che emette le onde di tipo A e B è quella alogena (non di ceramica o carbonio, che emettono solo onde di tipo C) e le aziende che la producono sono Europee. Tutto il resto è di bassa qualità.